Primo Piano

‘Ndrangheta, confische beni a Reggio e a Vibo

VIBO VALENTIA – Beni per 40 milioni di euro sono stati confiscati dai carabinieri e dalla Guardia di finanza di Vibo Valentia a esponenti della cosca della ‘ndrangheta dei Tripodi. La confisca, disposta dal tribunale di Vibo Valentia, giunge al termine delle indagini coordinate dal Procuratore aggiunto della Dda di Catanzaro, Giovanni Bombardieri, e dal sostituto Pierpaolo Bruni. Nei confronti di 6 esponenti è stata applicata la sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno. Dia

E’ anche di stamattina la notizia che il Centro operativo di Reggio Calabria della Dia ha eseguito un decreto di sequestro e contestuale confisca di beni per 21 milioni di euro nei confronti di un imprenditore dei settori edilizio, immobiliare ed alberghiero ritenuto colluso con una delle cosche storiche del versante ionico della provincia reggina. Il decreto é stato emesso dalla Procura antimafia di Reggio Calabria. I beni confiscati consistono in alcune società, numerosi immobili e vari rapporti finanziari.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com