Sport

Sconfitta pesante per l’Amantea battuta in casa del Trebisacce

TREBISACCE (CS) – Battuta d’arresto per l’Amantea che cade in quel di Trebisacce. Con due gol incassati entrambi nel primo tempo i padroni di casa archiviano il match contro i blucerchiati. Più quadrato e compatto il Trebisacce che sfrutta le disattenzioni difensive della squadra amanteana che, però, soprattutto nella ripresa riesce a reagire. Nel secondo tempo, infatti, i ragazzi di mister Alfonso Caruso vanno vicini più volte alle reti utili per accorciare le distanze ed ipoteticamente anche pareggiare. Ma resta inviolata la porta dei padroni di casa i quali conquistano il bottino pieno. «È stata una brutta partita nella quale non siamo stati in grado di ripetere le belle prestazioni delle ultime 3 gare. – afferma mister Alfonso Caruso – Siamo mancati dal punto di vista dell’intensità e dell’agonismo che sono le nostre armi principali. Dobbiamo capire che per salvarci noi dobbiamo correre più degli altri e cercare tutti quanti di dare qualcosa in più. Ovvio che i gol presi nel primo tempo hanno tagliato le gambe, soprattutto il secondo che è venuto per una deviazione fortuita. Mi sento di dire che i ragazzi che rispetto ad altre partite sono stati sottotono e quindi abbiamo meritato la sconfitta. Abbiamo provato a riequilibrare il match e forse l’episodio del calcio di rigore non dato su Raimondo avrebbe potuto rimetterci in partita. Però, ad onor del vero, la squadra ieri non ha fatto bene come nelle partite precedenti. Ci può stare anche se era una partita delicata e siamo rammaricati. Però non bisogna perdere la fiducia e continuare a lavorare e a crederci. Noi sappiamo che se vogliamo salvarci dobbiamo battagliare in campo in queste ultime 16 partite a cominciare da domenica quando saremo di fronte ad una squadra che è in salute ossia il GallicoCatona. Una squadra che sta facendo risultati e che verrà ad Amantea per metterci i bastoni tra le ruote ma noi dovremo fare di tutto per centrare i 3 punti».

 

TREBISACCE – AMANTEA 2-0

TREBISACCE: Vitale, Gallotta, Terranova, Fuck, Amerise, Bellitta, Filidoro, Maio (30’ st Mannarino), Mazzei, Zicarelli (15’ st Grisolia), Galantucci. All.: Malucchi.

AMANTEA: Carbone, Fera (25’ st Caliò), Gentile, Muraca (35’ st Sicoli), Perciavalle, De Luca, Raimondo, Pirillo (15’ st Tripodi), Tucci, Miraglia, Gagliardi. All.: Caruso.

MARCATORI: 15’ pt Maio, 20’ pt Bellitta.

ARBITRO: Viapiana (di Catanzaro); assistenti Greco e Flotta (entrambi di Rossano).

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com