Calcio

Braglia: «Abbiamo faticato, ragazzi bravi nel volerla vincere»

Braglia

TRAPANI – Superata da pochi istanti la gara con il Trapani del mister Italiano è tempo di commenti in sala stampa (foto repertorio Farina).

Braglia con il Cosenza ancora incompleto

Il tecnico del Cosenza Piero Braglia analizza il cammino della sua squadra dal ritiro sino ad oggi. Una vittoria raggiunta nei tempi supplementari e in inferiorità numerica. «Eravamo lenti e macchinosi, ma i ragazzi hanno voluto trovare il risultato. Certo, c’è da dire che un po’ sono preoccupato – commenta l’allenatore – visto che siamo delle matricole nel torneo di Serie B. Sapevamo di trovar di fronte una formazione molto organizzata. Il Trapani ha comunque dei calciatori di qualità vedi Corapi e gli altri elementi della rosa».

L’espulsone di Capela avrebbe potuto comportare conseguenze decisive ai fini del risultato. Alla fine, in ogni caso, il Cosenza è riuscito a segnare con il giovane Azzinnari subentrato dalla panchina. «Siamo rimasti in 10 – continua Braglia – nel nostro momento migliore». E sulla questione mercato il tecnico è schietto e va al sodo. «Servono 4/5 elementi di categoria per affrontare il campionato. La società e la dirigenza sono sicuro che faranno di tutto per accontentarmi».

Di Piazza, suo il primo sigillo di giornata

Matteo Di Piazza ha siglato il momentaneo vantaggio contro il Trapani. Il lavoro del ritiro di San Giovanni in Fiore si è fatto sentire. La preparazione estiva ha messo in luce i primi frutti del lavoro targato Braglia per la B. «Veniamo da dieci giorni di ritiro molto intensi – analizza il centravanti – tra le montagne della Sila. Sapevamo che non era facile arrivare qui con questo caldo: ce l’abbiamo messa tutta ed abbiamo portato a casa il risultato più importante».

Felicità per la rete ma i complimenti spettano al compagno Azzinnari. «È sempre bello segnare – dichiara Di Piazza –  ma le mie parole d’elogio sono rivolte a Gianni che è riuscito a fare gol. Si tratta di un momento bellissimo della sua carriera».

 Azzinnari, goal che vale il passaggio del turno

Gianni Azzinnari, classe 2001, è entrato a partita in corso realizzando una rete che vuol dire gara con il Torino. «Non immaginavo tutto questo. Sembra di essere in un sogno che ancora non ho pienamente realizzato. Continuerò a lavorare intensamente – conclude Azzinnari – ringraziando il mister e i compagni».

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com