Calcio

Bruccini e Baez segnano: il Cosenza vince contro il Perugia

COSENZA – PERUGIA 2-1

COSENZA (3-4-1-2): Saracco 6; Idda 6,5 Capela 6,5 Legittimo 6; Corsi 6 (37’ Casasola sv) Bruccini 6,5 Sciaudone 6 Bittante 6; Báez 7 (42’ st Carretta sv); Rivière 6,5 (21’ st Kone 6) Asencio 5,5. In panchina: Quintiero, Lazaar, Broh, D’Orazio, Bahlouli, Schiavi, Machach, Monaco, Prezioso. Allenatore: Occhiuzzi 6.

PERUGIA (4-4-2): Vicario 6; Rosi 5,5 Gyomber 5,5 (32’ st Angella sv) Rajkovic 5,5 (1’ st Falasco 6) Mazzocchi 5,5; Kouan 6 (22’ st Falcinelli 6) Carraro 5,5 Nicolussi Caviglia 6 Di Chiara 5,5; Iemmello 5,5 (36’ st Capone sv) Melchiorri 5 (1’ st Buonaiuto 6). In panchina: Fulignati, Albertoni, Nzita, Dragomir, Konate, Benzar, Righetti. Allenatore: Cosmi 6.

ARBITRO: Ghersini di Genova 6.

MARCATORI: 12’ pt Bruccini (C), 30’ st Baez (C), 34’ st Falcinelli (P).

NOTE: partita giocata a porte chiuse. Ammoniti: Sciaudone, Corsi (C), Mazzocchi (P). Angoli: 4-5. Recupero: 4‘ pt, 6‘ st.

COSENZA – Il Cosenza vince contro il Perugia e spera di racimolare qualche punto per prova la lotta salvezza. I calabresi sono reduci dalla pesante sconfitta subita in casa dello Spezia

Il Cosenza tenta di raggiungere quanto meno la zona playout anche se la situazione in casa è veramente complicata. I rossoblù scendono in campo con un 3-4-1-2 inserendo Baez come trequartista alle spalle di Rivière e Asencio: assente Perina causa problema fisico. Dall’altro lato, invece, il Perugia schiera il 4-4-2 con Iemmello e Melchiorri in avanti. 

Bruccini segna, Cosenza avanti contro il Perugia 

Primi minuti di studio da parte di entrambe le formazioni che cercano di studiarsi a vicenda. Contropiede fulminante del Cosenza con Rivière che arriva davanti alla porta e si vede deviata in corner una palla veramente invitante. Al minuto 12 calabresi in vantaggio con Bruccini che da pochi passi manda la palla in rete tirando veramente forte dopo il calcio d’angolo di Baez e il tocco di Capela

Altra occasione di Sciaudone che tira di forza senza inquadrare lo specchio della porta. Il Perugia recrimina con Iemmello per un contatto in area: l’arbitro lascia proseguire. Iemmello prova il tiro ravvicinato al 33’ trovando la pronta risposta di Saracco. Occasione al minuto 37 per il Perugia sempre con Iemmello che per poco non segna l’1-1. Asencio fallisce il 2-0 calciando al lato dopo aver provato a piazzare il tiro. 

I rossoblù resistono 

Doppio cambio per il Perugia: entrano Falasco e Bonaiuto ed escono Melchiorri e Rajkovic. Tiro in corsa per Asencio al minuto 11 della ripresa, ma la palla è debole e termina tra le braccia di Vicario. Il Perugia sfiora la rete con un potente tiro di Kouan fuori di poco. Al 20’ esce Rivière ed entra Kone per dare più freschezza in avanti. 

Cosmi fa entrare Falcinelli e uscire Kouan. Al 30’ progressione devastante di Baez che supera in velocità e con un pallonetto supera il portiere. Il Perugia non si arrende e al minuto 33 riapre il match con un colpo di testa Falcinelli. Occhiuzzi fa entrare Casasola al posto di Corsi per chiudere l’attacco dei biancorossi.

Capela salva sulla linea 

I calabresi fanno entrare Carretta al posto di Baez mentre l’arbitro concede 6 minuti di recupero. Capela nel finale salva letteralmente un tiro di Capone in rovesciata con la porta praticamente vuota: l’arbitro fischia la fine e la squadra di Occhiuzzi vince un match fondamentale. 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com