Altri Sport

Camigliatello ‘invasa’ dai ragazzi del softair

CAMIGLIATELLO SILANO (CS) – Sorprende vedere così tante persone in mimetica con attrezzature militari attraversare il corso principale della località turistica di Camigliatello. Fortunatamente non c’è nessuna guerra imminente e la città non è sotto assedio ma fa tutto parte del programma del primo Torneo di Softair organizzato nell’ambito del festival ‘Transumanze’. Ad organizzare l’evento l’associazione sportiva Legione Brutia di Cosenza in collaborazione con altre squadre calabresi di softair: Ras di Reggio Calabria, Brigata Metauria di Gioa Tauro, Diavoli Verdi di Reggio Calabria e Tag di Cosenza.

“Operazione White Wolf” questo il nome dato al torneo, in onore del lupo, animale simbolo dell’altopiano silano. Come ci conferma Cristian Romeo dello staff organizzativo: “In totale sono state 180 le persone iscritte e 17 le squadre, 12 squadre d’attacco e 5 di difesa, impegnate da sabato pomeriggio fino a domenica sera nel portare a termine la missione. A prevalere, alla fine, è stata la squadra Bad Company di Palermo premiata ieri sera nella piazza di Camigliatello”.

L’ampia partecipazione conferma la diffusione in particolare tra i giovani di questo ‘sport’, bisogna precisare che in realtà si tratta di una era e propria simulazione  di un operazione militare. I partecipanti per poter raggiungere gli 8 obiettivi previsti dal torneo sono dotati di mappe per orientarsi nel territorio, abbigliamento mimetico per non farsi notare dal ‘nemico’, armi caricate con pallini di gomma, inoltre è necessario decidere la tattica da seguire con briefing organizzativi grazie all’aiuto di capisquadra, cartografi e tiratori. Le armi utilizzate in questo tipo di simulazioni sono delle repliche fedeli delle armi in dotazione ai corpi militari, in particolare molto utilizzato sono i fucili attualmente in dotazione all’esercito degli Stati Uniti d’America.

L’iniziativa ha rappresentato un’importante attrazione turistica per la località silana in quanto un torneo con una partecipazione così ampia rappresenta una novità assoluta per il nostro territorio, numerosi sono stati nel weekend i visitatori o semplici curiosi che hanno voluto conoscere meglio il softair.

Giuseppe Palazzo

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com