Calcio

Il Crotone vince il derby: al Cosenza non convalidato gol regolare

Cosenza - Crotone

COSENZA – CROTONE 0-1

COSENZA (3-5-2): Perina 6; Idda 5,5 Monaco 6 Legittimo 5,5 (25’ st Asencio 6); Baez 6 Broh 5,5 (36’ st Carretta sv) Kanouté 5,5 (13’ st Sciaudone 6) Bruccini 6 D’Orazio 6; Machach 6 Rivière 6. In panchina: Saracco, Corsi, Capela, Pierini, Schiavi, Greco, Trovato, Bittante. Allenatore: Braglia 6.

CROTONE (3-5-2): Cordaz 6,5; Golemic 5,5 Marrone 6 Gigliotti 5,5; Molina 6 (17’ st Mustacchio 5,5) Crociata 6 Barberis 5,5 Benali 6 (40’ st Gomelt sv) Mazzotta 6; Messias 6,5 Simy 5,5 (31’ st Maxi Lopez sv). In panchina: Figliuzzi, Festa, Curado, Cuomo, Spolli, Nalini, Bellodi, Ruggiero, Rutten. Allenatore: Stroppa 6.

ARBITRO: Abbattista di Molfetta 5.

MARCATORE: 12′ pt Messias (KR).

NOTE: spettatori 8.817 di cui 985 ospiti. Ammoniti: Legittimo (CS), Marrone, Benali (KR). Angoli: 8-2. Recupero: 0’ pt, 5‘ st.

COSENZA – Cosenza e Crotone aprono il 2020 con un derby: match vinto dagli ospiti che espugnano il “Marulla”. I padroni di casa partono con il 3-5-2: out Lazaar e l’infortunato di lungo corso Kone. Per il Crotone manca il solo Zanellato: anche Stroppa decide di proporre il 3-5-2. 

Messias porta avanti il Crotone, palo del Cosenza con Rivière

La gara parte con una prolungata fase di studio. Rivière al minuto 11 fa tremare la difesa pitagorica mediante una girata che si stampa sul palo. Ma dopo 120 secondi Messias passa in vantaggio calciando di potenza da pochi passi. 

Il Cosenza cerca una reazione d’orgoglio ma gli ospiti chiudono tutti i varchi. Chiusura decisiva di Perina sulla botta di Molina dalla distanza.  I silani crescono sempre più ma falliscono al 43’ una clamorosa occasione con Baez che impatta male il pallone dopo un assist al centro piuttosto invitante. 

Gol regolare di Sciaudone non convalidato 

Il secondo tempo riparte con gli stessi ventidue d’inizio match. Crociata tenta la giocata ma sbaglia la conclusione verso la porta avversaria. Simy ha sbagliato il tiro dello 0-2 con Barberis che anticipa nettamente Kanoutè: l’attaccante attende troppo e fallisce l’occasione. Al minuto 13 entra Sciaudone ed esce Kanoutè. Anche Stroppa cambia inserendo Mustacchio al posto di Molina. 

Occasione di Bruccini dopo una palla respinta dalla difesa del Crotone: palla fuori dallo specchio. Braglia comprende il momento e fa entrare Asencio: si passa al 4-3-1-2.  Gol non convalidato al Cosenza per opera di Sciaudone: stessa situazione dell’Empoli, però a parti inverse, nella gara giocata il 26 dicembre al “Marulla”.  

Derby ai pitagorici

C’è spazio anche per Maxi Lopez. La tensione in campo è piuttosto alta complice la rete non convalidata ai padroni di casa. Carretta entra dando vita a un Cosenza con il 4-2-4 piuttosto offensivo in fase d’attacco.

Miracolo di Cordaz dopo la giocata di Machach dalla distanza: intervento decisivo dell’estremo difensore. Intanto l’arbitro assegna cinque minuti di recupero. Idda colpisce di testa ma la sfera non entra in porta. Termina con la sola rete di Messias il derby tra Cosenza e Crotone. 

Alessandro Artuso

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com