Calcio

Il Catanzaro perde 2-0 a Bari, Grassadonia stecca la prima

BARI (3-5-2): Frattali; Sabbione, Di Cesare (40’st Kupisz), Perrotta; Bianco, Scavone (10’st Schiavone), Bianco (32’st Terrani), Awua (32’st Folorusnho), Costa (32’st Corsinelli); Antenucci, Simeri. In panchina: Marfella, Liso, Esposito, Floriano, Neglia, Ferrari, Cascione. All.: Vincenzo Vivarini.

CATANZARO (3-4-3) : Di Gennaro; Martinelli, Figliomeni (29’st Signorini), Quaranta; Statella, Maita, Tascone (17’st Risolo), Favalli (29’st Bianchimano); Kanoute, Nicastro (17’stGiannone), Fischnaller (29’st Casoli). In panchina: Adamonis, Nicoletti, Calì, Riggio, Elizalde, Mangni, Pinna. All.: Gianluca Grassadonia

ARBITRO: Rutella di Enna

NOTE:  Ammoniti: Nicastro (C), Frattali (B). Recupero 5′ st

MARCATORI: 12′ pt Awua, 16′ st Antenucci

 

BARI – L’esonero non ha pagato i dividendi sperati, almeno nell’immediato e così il Catanzaro ha perso anche a Bari. I padroni di casa sono più in forma e così, dopo un tiro di Costa al 7′, passano al 12′. Maita perde palla in uscita, Costa scambia con Awua che chiude una parete con Simeri e trafigge Di Gennaro. Gli uomini di Grassadonia provano a rispondere con un possesso palla che però non crea grattacapi a Frattali. Così si torna negli spogliatoi sull’1-0.

Nel secondo tempo non cambia l’inerzia, col Catanzaro a gestire il pallone senza trovare sbocchi offensivi. Così dopo circa un quarto d’ora arriva il raddoppio dei galletti, con Antenucci che devia in porta di testa un cross di Barra. I giallorossi non sanno come rispondere, da segnalare solo un tiro di Kanouté nato da una punizione battuta velocemente. Finisce con una sconfitta davvero grigia l’esordio di Grassadonia sulla panchina calabrese.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com