Calcio

Il Crotone sbanca Frosinone

FROSINONE – CROTONE 1-2

FROSINONE: Bardi; Brighenti, Ariaudo, Krajnc; Paganini, Haas, Maiello, Gori, Zampano; Dionisi, Ciano (71’ Trotta). A disp: Bastianello (GK), Iacobucci (GK), Eguelfi, Salvi, Szyminski, Beghetto, Tribuzzi, Vitale, Novakovich, Citro, Matarese. All. Nesta
CROTONE: Cordaz; Cuomo, Marrone, Golemic; Mustacchio (78’ Rutten), Messias, Barberis, Molina, Mazzotta; Vido (70’ Gomelt), Simy. A disp: Festa (GK), Figliuzzi (GK), Bellodi, Gigliotti, Rodio, Curado, Zak, Evan’s, Itrak. All. Stroppa
ARBITRO: Ghersini di Genova
MARCATORI: 24’ Mazzotta (C), 44’ Paganini (F), 91’ Marrone (C)
AMMONITI: Simy (C), Kranjic (F), Brighenti (F)

Proprio nei minuti finali, che in altre occasioni avevano sancito la beffa per la squadra rossoblù, il Crotone trova nel boxing day di Serie BKT il preziosissimo gol-vittoria firmato da Luca Marrone.

Si inizia con Stroppa che conferma Cuomo e recupera Golemic dalla squalifica ma deve fare a meno, per lo stesso motivo, di Crociata: Messias va a centrocampo e Vido affianca Simy. Partono bene gli squali, che vanno vicinissimi al vantaggio in due occasioni: prima con un colpo di testa di Vido in anticipo sul primo palo a lato di un soffio, poi con un bel sinistro di Barberis sugli sviluppi di un corner che Bardi deve respingere e mettere in angolo per anticipare l’accorrente Mustacchio. La risposta dei padroni di casa arriva con un destro da fuori di Haas che colpisce il palo. Al 24’ i rossoblù si portano avanti nel punteggio grazie all’ex Mazzotta che raccoglie il perfetto invito dalla destra di Mustacchio e non lascia scampo al portiere di casa. Gli squali gestiscono bene il vantaggio fino ad un minuto dal riposo, quando Ciano inventa per Paganini che, con un preciso diagonale di destro da dentro l’area, supera l’incolpevole Cordaz e sigla l’uno ad uno.

Nella seconda frazione di gioco sono ancora gli uomini di Stroppa ad andare per primi vicini alla marcatura con Barberis, che sfiora la traversa su calcio piazzato (60’).

I canarini rispondono con Dionisi (68’) che parte in sospetta posizione di fuorigioco e si ritrova tu per tu con Cordaz che lo ipnotizza compiendo un grandissimo intervento. Ma nei minuti finali il Crotone trova le forze per il colpo di coda: bella parabola del solito Barberis su calcio di punizione dalla sinistra, Bardi respinge miracolosamente il colpo di testa di Mazzotta ma arriva Marrone che trova l’ inzuccata vincente.
Nell’immediato post-partita emozionante dedica ai microfoni di DAZN di Luca all’indimenticato preparatore Sergio Mascheroni.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com