Altri Sport

Ilaria Fonte e il sogno di una ragazza che ce l’ha fatta

ilaria 2 “La fatica non è mai sprecata. Soffri, ma sogni.” diceva Pietro Mennea e Ilaria Fonte, giovane nuotatrice crotonese, lo sa bene. Classe 2000, categoria juniores, Ilaria ha conquistato la qualificazione ai campionati nazionali di nuoto grazie al tempo di 2’25.67 nei 200 dorso, ottenuto in occasione del Trofeo “Città di Roma” disputato al Foro Italico. La giovane nuotatrice è la punta di diamante dei NuotatoriKrotonesi. La sua passione per il nuoto nasce all’età di due anni. “Ho iniziato a nuotare vedendo mio fratello Leonardo. È stato lui, con il suo modo di vivere lo sport, a trasmettermi la passione per il nuoto. Il primo tuffo in acqua – racconta Ilaria – non è stato piacevole. Ricordo ancora la paura che ho provato e quella sensazione di non vedere il fondo della piscina. Lo spavento è però passato in pochissimo tempo. Con l’inizio della scuola e i compiti, la voglia di nuotare diminuiva. Ho iniziato così a praticare anche altri sport, come la ginnastica artistica. Ben presto ho capito che era il nuoto la mia vera passione e, con tanti sacrifici, sono arrivati anche i risultati.” Secondo Ilaria, la Calabria potrebbe offrire di più perché le strutture sono presenti sul territorio, ma non sono sfruttate. Nonostante le difficoltà, la giovane atleta crotonese non si è arresa e ha sfidato la realtà di un Sud che sempre più spesso si mostra incapace di incentivare e assecondare le passioni delle sue giovani promesse. Ilaria ha vinto. Ha vinto la sfida con la sua Regione, contro gli ostacoli che le si presentano ogni giorno. Ha vinto e il premio è un ambito traguardo: la qualificazione ai campionati di nuoto nazionali. Dietro tutto questo ci sono i sacrifici di una ragazza che, appena quindicenne, dedica ogni giorno due ore e mezzo del suo tempo agli allenamenti. I sacrifici della famiglia che, ben volentieri, la sostiene e la incoraggia. “Quando ho visto il risultato sul tabellone mi sono emozionata perché non me lo aspettavo”. A gioire insieme a lei, è stato anche il suo mister Massimo Borracci. Quello che la stella della NuotatoriKrotonesi si augura è conquistare, nel prossimo futuro, il titolo nazionale e poi, perché no, pensare anche a Rio de Janeiro e ai futuri campionati mondiali. Insomma, la bravura ha dimostrato di averla e la forza di volontà brilla nei suoi grandi occhi marroni. Non resta che farle un grandissimo in bocca al lupo per i campionati nazionali che si disputeranno il 10 agosto sempre al Foro Italico, Roma.

Nonostante la giovane età, Ilaria vanta un palmares davvero invidiabile:

medaglia d’argento “Meeting Camalich” di Livorno nei 200 misti e 200 dorso, categoria juniores; medaglia d’oro “Città di Cosenza” nei 100 dorso juniores, e argento neiilaria 200 dorso e 200 misti; oro “Meeting Città di Rossini” 200 misti e 200 dorso; medaglia d’oro “Città di Crotone” nei 200 dorso e 400 misti; 3° posto nei 400 misti “Città di Roma” con record regionale e 5° tempo nei 200 dorso con nuovo record regionale (2’26’11) in batteria. Qualificata ai Nazionali di Riccione nei 400 misti e ai campionati estivi di Roma nei 200 dorso. Detentrice di 7 record regionali in vasca da 50 mt nei 200 misti (2), nei 200 dorso (3) e nei 400 mix (2); 5 oro assoluti nei 50, 100 e 200 metri dorso conquistati ai campionati Regionali assoluti Invernali; 200 e 400 misti 5 oro nella categoria juniores. Ai Regionali Assoluti estivi di Crotone vince 5 oro (juniores) e 4 titoli assoluti diventando  miglior nuotatrice della Calabria. Il 6 agosto ha ricevuto il premio “Filottete” come miglior atleta femminile calabrese.

Tutta la Città di Crotone è con te! Forza Ilaria!

di Patrizia Palermo

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com