Calcio

La Reggina è una Potenza: vittoria per 3-0 per i ragazzi di Toscano

POTENZA – REGGINA 0-3

POTENZA (3-4-3): Ioime; Sales (15′ st Silvestri), Giosa (29′ st Viteritti), Emerson; Coccia, Ricci (29′ st Iuliano), Dettori, Panico; Isgrò (10′ st Longo), Vuletich, Ferri Marini (15′ st Murano). In panchina: Breza, Sepe, Franca, Arcidiacono, Coppola, Di Somma, Souare. All.: Raffaele.

REGGINA (3-4-1-2): Guarna; Loiacono (27′ st Gasparetto), Blondett, Rossi; Garufo, Bianchi, De Rose (1′ st Rivas), Rolando; Sounas; Corazza (35′ st Bellomo), Denis (14′ st Reginaldo). In panchina: Farroni, Geria, Bresciani, Rubin, De Francesco, Paolucci, Salandria, Doumbia. All.: Napoli

ARBITRO: De Santis di Lecce

NOTE: Ammoniti: Loiacono (R), Sounas (R), Reginaldo (R), Emerson (R), Dettori (P). Espulsi: Raffaele (P), Bellomo (R), Emerson (P). Recupero: 2′ pt, 6′ st

MARCATORI: 19′ pt Corazza (R), 22′ pt Corazza (R), 41′ st Bellomo (R)

 

POTENZA – La Reggina continua a dominare i big match di questo campionato e stritola per 3-0 anche il Potenza.

Gli ospiti passano al 20′ quando Bianchi pennella un arcobaleno che finisce sulla testa di Corazza. Il bomber amaranto mira all’incrocio del secondo palo e supera il portiere. Un paio di minuti più tardi i calabresi non riescono a chiudere una triangolazione sul limite dell’area. Fortunatamente però la palla cade ancora una volta sui piedi di Corazza, chBellomo (R) e Emerson (P)e le lascia fare un rimbalzo e poi calcia di pieno collo. La traiettoria è perfida e nonostante sia centrale curva all’ultimo, sorprende Ioime, colpisce la traversa e termina in rete. I lucani provano a rispondere con Dettori ma la Reggina è in totale controllo.

Nel secondo tempo è lo stesso Dettori a provarci dalla distanza, ma non riesce a centrare la porta. Al 74′ Guarna è incerto in uscita. Il pallone carambola sui piedi di Longo che però calcia piano e consente a un difensore di rinviare prima che la sfera possa raggiungere la linea di porta. A pochi minuti dal 90′ arriva anche il 3-0. La difesa legge malissimo un lancio innocuo e manda in porta Bellomo che supera Ioime in uscita. L’esultanza dell’ex Bari genera la rabbia dei padroni di casa. I più accesi sono Emerson e lo stesso Bellomo, entrambi espulsi alla fine.

Poco male. La Reggina impone la sua legge su uno dei campi più difficili del girone C.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com