Calcio

Tim Cup, il Crotone supera il terzo turno e sogna San Siro

PANO_20150814_221520CROTONE – La promessa fatta ai tifosi è stata onorata: il Crotone vince il terzo turno della Coppa Italia, battendo per 1 a 0 la Ternana.  A decidere la partita è stato il capitano Claiton Dos Santos sul finire del 40′ del primo tempo. Gli Ultras della curva sud dello Scida hanno manifestato la loro vicinanza alla popolazione di Rossano e Corigliano, colpite nei giorni scorsi da violenti nubifragi, tributandogli uno striscione e grandi applausi.

L’allenatore della squadra di casa schiera un 3-4-3 che vede De Giorgio, Tounkara e Torromino in attacco. La formazione ospite, invece, scende in campo puntando su una difesa a 4, 3 uomini a centrocampo e un tridente d’attacco. I rossoblù, per i primi venti minuti di gioco, sembrano non entrare in partita: la Ternana riesce a penetrare la difesa avversaria per tre volte in solo 8 minuti, mentre il Crotone si accontenta di una mancata conclusione in porta al 18′. Quest’ultima azione sembra aver dato coraggio agli squali che iniziato ad attaccare. Il risultato viene sbloccato quando sta per iniziare il 41′: la squadra dei pitagorici guadagna un calcio d’angolo battuto da Salzano, Barberis raccoglie una respinta corta e rimette al centro, Claiton fa gonfiare la rete con una splendida rovesciata. La partita riprende dopo l’intervallo con una sostituzione per i rossoverdi: Busellato sostituisce Tascone. La partita si gioca con i padroni di casa che cercano di mettere il risultato in cassaforte e lo fanno con l’ingresso in campo di Ricci al 59′. Quando il tabellone segna il quarto d’ora dalla ripresa, l’arbitro estrae il cartellino rosso per il mister Juric, che lascia la panchina e segue la sua squadra dalla tribuna. Proprio Ricci inventa al 68′ una palla gol per Tounkara che, con un gran destro, sfiora la traversa. Gli ospiti provano a rispondere con un sinistro di Ceravolo al  75′, ma la palla finisce fuori. L’ultima azione da gol, ancora una volta, è del rossoblù Torromino che però tira centrale e Sala para facilmente.20150814_223913_4_bestshot

Il Crotone passa il terzo turno e aspetta di incontrare il suo avversario che sarà uno tra Milan e Perugia, in campo lunedì 17 agosto. Il mister Juric ottiene il secondo risultato utile consecutivo, regalando un ottimo inizio stagione. Gli squali, anche questa volta, si sono accontentati di un solo gol di vantaggio. Le potenzialità per fare un buon gioco sembrano esserci, ma mancano ancora dei tasselli per completare il puzzle.

Crotone – Ternana  1 – 0

Marcatore : 40′ pt Claiton

CROTONE (3-4-3): Cordaz; Balasa, Claiton, Ferrari; Zampano (87′ Yao), Barberis, Salzano, Martella; De Giorgio (59′ Ricci), Tounkara (80′ Modesto), Torromino. A disp: Festa, Viscovo, Bruno, Cremonesi, Galli, Esposito, Leto, Tripicchio, Firenze. Allenatore: Juric

TERNANA (4-3-3): Sala, Dianda (66′ Furlan), Meccariello, Masi, Vitale; Valjent, Zampa, Tascone (46′ Busellato); Falletti, Dugandzic, Ceravolo. A disp: Gava, Pisseri, Gagliardini, Lo Porto, Palumbo, Battista, Avenatti, Russini. Allenatore: Toscano

Arbitro: Domenico Celi di Bari
Ammoniti: Ferrari (C), Zampa (T), Modesto (C), Avenatti (T)
Note: Allontanato al 61′ Juric (allenatore del Crotone) per proteste

di Patrizia Palermo

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com