Approfondimenti e Interviste

Tutti in campo per “la prima volta”. Così il Crotone Calcio ringrazia la città

Foto di F.C. Crotone

Foto di F.C. Crotone

L’Ezio Scida si riempie di nuovo. La sfida vinta contro la Vitus Entella ha chiuso la regular season, ma non le porte dello stadio di una città in festa da più di tre settimane. Il Club rossoblu e il Presidente Vrenna hanno voluto ringraziare i tifosi con una serata davvero speciale a cui hanno preso parte le vecchie glorie del Crotone Calcio e ospiti importanti come Il Parto delle Nuvole Pesanti e Sergio Cammariere.

La serata è stata presentata dal Presidente Raffaele Vrenna e dalla giornalista Sky Marina Presello e ha avuto inizio intorno alle ore 20 di ieri, 21 maggio. Ad aprire i festeggiamenti sono stati alcuni gruppi musicali che si sono esibiti sul palco allestito per l’occasione sul prato verde dello Scida: the Yellows, tipispiaggia, skrokko, skapizza e i Carboidrati. Ma la musica non è stata l’unica protagonista perché sul palco sono saliti anche tutti i membri della società pitagorica: l’amministratore delegato Gianni Vrenna, il vicepresidente Salvatoresqualo Gualtieri, tutta la dirigenza  e lo staff tecnico rossoblu. A seguire, la sfilata di personaggi storici per il Football Club crotonese come i calciatori Cardinale, Porchia e Paschetta e come gli allenatori Gian Piero Gasperini e Franco Lerda. È stata poi la volta di coloro che hanno conquistato sul campo la Serie A. L’ingresso di Juric e di tutti i calciatori di questa splendida stagione calcistica è stato accompagnato dai cori dei moltissimi tifosi presenti e da un video che ha riproposto, sul maxi-schermo, i migliori momenti di questo campionato. Sciarpe e bandiere a ricreare l’atmosfera vissuta durante tutte le partite dei rossoblu. Una serata che continua a far sognare i cittadini di un’intera città. Le luci, per il momento, si spengono in attesa di poter illuminare momenti ancora più belli: le partite di Serie A.

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top