Cronaca

La Calabria rimane in zona arancione. Rt in calo

Covid-19

ROMA – Il ministro della Salute Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della cabina di regia, firmerà in giornata nuove ordinanze che andranno in vigore a partire dal 3 maggio.

Sono in area arancione le regioni Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia e Sardegna. 

Passa in area rossa la regione Valle D’Aosta. Tutte le altre regioni e province autonome sono in area gialla.

ALLARME VARIANTI

A preoccupare sono sempre le varianti. In Italia la ‘variante inglese’ è pari al 91,6% dei casi, mentre quella ‘brasiliana’ riguarda il 4,5%. Lo evidenzia la nuova indagine rapida condotta dall’Iss e dal Ministero della Salute. Al 15 aprile scorso la prevalenza della ‘variante inglese’ (B.1.1.7) del virus Sars-CoV-2 era dunque del 91,6%, in crescita rispetto all’86,7% del 18 marzo, con valori oscillanti tra le singole regioni tra il 77,8% e il 100%. Per quella ‘brasiliana’ (P.1) la prevalenza era del 4,5% (0%-18,3%, mentre era il 4,0% nella scorsa survey del 18 marzo). Al 15 aprile scorso le altre varianti del virus SarsCov2 monitorate in Italia sono sotto lo 0,5%, con un singolo caso della cosiddetta ‘variante indiana’ (B.1.617.2) e 11 di quella ‘nigeriana’ (B.1.525). La stima viene dalla nuova indagine rapida condotta dall’Istituto superiore di sanità e dal Ministero della Salute insieme ai laboratori regionali e alla Fondazione Bruno Kessler.

Indice RT delle REGIONI:

Abruzzo 0.78
Basilicata 1.02
Calabria 0.75
Campania 1.08
Emilia Romagna 0.81
FVG 0.71
Lazio 0.85
Liguria 0.83
Lombardia 0.84
Marche 0.81
Molise 1
Piemonte 0.78
Bolzano 0.99
Trento 0.84
Puglia 0.92
Sardegna 0.81
Sicilia 1.05
Toscana 0.92
Umbria 0.89
Valle d’Aosta 0.82
Veneto 0.86

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com