Cultura&Spettacolo

Al Conservatorio di Cosenza un maggio internazionale con docenti russi

COSENZA – Quest’anno il conservatorio di Cosenza è impegnato in numerose master classes  ed alcuni concerti affidati a docenti dei conservatori di S. Pietroburgo, Saratov e Samara.

Queste iniziative concludono un progetto del nostro Conservatorio finanziato dalla Comunità Europea nell’ambito degli scambi culturali con paesi non appartenenti all’area euro e che ha visto complessivamente 63 docenti, personale dello staff e studenti realizzare mobilità da e verso i tre Conservatori russi.Il budget assegnato di oltre 110.000€ ha consentito il finanziamento di 99 mesi di mobilità ai fini di studio e 273 giorni di docenza, ponendo il Conservatorio di Cosenza tra i primi in tutta Italia.

UN PROGETTO RICCO CON RINOMATI DOCENTI RUSSI

«Un articolato calendario offrirà  – dice il coordinatore delle relazioni internazionali M° Emanuele Cardi –  masterclass di rinomati docenti russi ed alcuni concerti dedicati al canto, violino, pianoforte, organo, clarinetto e coro, mentre in contemporanea 15 docenti del nostro conservatorio hanno svolto o stanno per svolgere simili iniziative in Russia».

IN PROGRAMMA ANCHE ALTRI PROGETTI

Il Conservatorio di Musica di Cosenza ha sempre rivolto un’attenzione particolare al processo di internazionalizzazione e ai benefici che tali iniziative riversano nell’ambito dell’Alta Formazione Musicale. Il progetto che vede la conclusione nel mese di maggio è infatti solo il primo di una lunga serie di iniziative future che vedranno coinvolti paesi come Albania, Mongolia e Stati Uniti d’America. Si tratta di una intensa progettualità che si profila nei prossimi anni come entusiasmante anche per gli allievi che avranno così occasione per relazionarsi con nuove ed interessanti realtà europee ed extraeuropee.

Attualmente il Conservatorio di Cosenza è consorziato con circa 54 istituzioni musicali ed universitarie europee ed è sempre fitta l’attività di scambio che coinvolge i vari Dipartimenti e le diverse scuole. Tra gli ospiti presenti a Cosenza  per il Maggio International Masterclasses sono da menzionare il violinista Sergei NESTEROV, l’organista Natalia GOLFARB, il clarinettista Andrei KAZAKOV.Per le master italiane sono da segnalare quelle del pianista Michele Marvulli, Claudio Desderi per il canto.

Foto di repertorio

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top