Cultura&Spettacolo

Fini Dance Festival 2016, la Calabria esporta l’arte della danza a New York

CROTONE – Mancano meno di tre settimane all’inizio del Fini Dance Festival, il concorso internazionale di danza diretto da Antonio Fini in programma dal 4 al 9 luglio a Crotone e dal 18 al 29 luglio a New York. Una grande opportunità per tanti ragazzi che coltivano questa grande passione e che sognano che la danza diventi la loro vita.

La tappa calabrese del festival prevede la Fini Dance International Summer School, ossia una scuola estiva della durata di cinque giorni ricca di corsi dedicati ai giovani danzatori, che si svolgerà dal 4 all’8 luglio presso la Scuola Teatro Danza Olimpia di Crotone, e il concorso finale che si terrà il 9 luglio in piazza Padre Pio a Torre Melissa (KR), durante il quale saranno assegnate numerose borse di studio internazionali, tra cui alcune uniche in Europa, e verranno premiate diverse figure di spicco della danza internazionale. Nello specifico, verranno consegnati il Premio alla Carriera a Blakeley McGuire, Prima Ballerina della Martha Graham Dance Company, il Premio Best Dancer a Lauren Jaeger e il Premio Coreografo Emergente, il cui vincitore verrà proclamato durante il concorso.

Il premio più ambito da parte dei partecipanti al Fini Dance Festival è sicuramente la borsa di studio compresa di viaggio per New York che l’A.S.D. Alto Jonio Dance, insieme all’associazione Marcobaleno, metterà a disposizione.
Non è, tuttavia, l’unico premio messo in palio da Fini Dance Festival: molte altre sono infatti le scholarships internazionali che verranno rilasciate durante il concorso.
Inoltre, tra le borse di studio più prestigiose, Fini Dance Festival concede la possibilità di frequentare corsi invernali totalmente gratuiti presso la Paul Taylor American Modern Dance, il cui coreografo è stato definito dal Times “il maestro regnante della danza moderna”, mentre Vanity Fair lo ritiene “il più grande coreografo del mondo”. Dall’universo della danza in genere è considerato una leggenda vivente.

«Penso sia importante creare un filo conduttore tra l’Italia, in particolar modo la Calabria, e gli Stati Uniti – dichiara Antonio Fini – non solo per portare in Calabria la danza mondiale, ma anche per dare un ulteriore segnale di vicinanza ai tanti calabresi che vivono a New York e in tutta l’America. A New York esistono tanti ballerini italiani di origini italiane, come Edward Villella, creatore del Miami City Ballet, il cui padre era originario di Cosenza, ma non tutti sono a conoscenza di questo. Per questo ho deciso di istituire l’Italian International Dance Award, che premia le eccellenze della danza italiana nel mondo e che quest’anno daremo a Jacqulyn Buglisi, direttrice della Buglisi Dance Theatre di New York».

La giuria del festival crotonese sarà composta da Maria Postelnicu (Prima Ballerina dell’Opera Nazionale di Bucarest,Davide Accossato e Mirko Giordano, mentre Marisa Cataldo accompagnerà con le sue percussioni le lezioni della Summer School. Le iscrizioni alla Summer School sono già terminate, mentre quelle per partecipare al concorso finale scadranno il 25 giugno. Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito finidance.nyc e la pagina Facebook Fini Dance.

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top