Cultura&Spettacolo

Settembre al Parco 2016, tra le esibizioni grande attesa per James Senese

CATANZARO – Grande attesa per l’esibizione di James Senese e Napoli centrale che questa sera alle 22 si esibiranno sul palco della X edizione di “Settembre al Parco 2016 – NaturArt” la manifestazione organizzata dall’Amministrazione provinciale di Catanzaro, guidata dal presidente Enzo Bruno, per valorizzare lo straordinario patrimonio naturalistico e culturale del Parco, fiore all’occhiello dell’Ente intermedio. James Senese è un artista che non ha bisogno di essere presentato. La sua musica, la sua storia  personale, lo fanno per lui. In quasi cinquant’anni di musica ha attraversato trasversalmente la canzone leggera italiana, il funk-jazz, il grande cantautorato. E’ una leggenda vivente, colui il quale ha dato uno dei primi ingaggi all’indimenticabile Pino Daniele, con cui collaborerà ed avrà amicizia vera sino al suo ultimo giorno.
James Senese e Napoli Centrale è un gruppo che ha saputo operare una vera fusione, creando un suono rispettoso della tradizione popolare, ma aperto a ogni forma di arricchimento strutturale, in grado di rendere il linguaggio proposto universalmente fruibile.
L’ultimo album “O’ sanghe” (Ala Bianca/Warner) è uscito lo scorso aprile. E’ un nuovo orizzonte su cui si volge lo sguardo del sassofonista partenopeo, mai fermo due volte nello stesso posto. All’interno del disco tutti i riferimenti artistici che hanno fatto grande la sua musica, con una rinnovata carica espressiva.
unnamed-1

Ma il programma della quarta giornata si è aperto questa mattina con la sezione  “Dai senso a quello che hai”, i laboratori creativi e didattici per bambini e adulti sui cinque sensi per attivare percorsi multisensoriali mirati ad una migliore fruizione del patrimonio ambientale, naturalistico ed artistico anche da parte di soggetti diversamente abili (A cura dell’associazione culturale DICO). La giornata dedicata all’Udito ha visto i piccoli studenti della scuola “Aldisio”, e non solo – sei i bus carichi di bambini che hanno raggiunto il Parco questa mattina anche da Crotone – in giro per il Parco con l’intento di allenarsi all’ascolto e scoprire le differenze tra suoni, rumori e musica e rendere le orecchie più attente degli occhi. Guardare con altri occhi e soprattutto con altre orecchie i materiali di scarto, per scoprire quante voci possano avere, come riciclarli e trasformarli in “oggetti sonori”. I bambini hanno ‘frequentato’ anche il laboratorio della seta a cura di “Nido di Seta” srotolando in giro per il Parco un filo lungo 600 metri.

Il resto del programma della giornata
“Dai senso a quello che hai”
Parco della Biodiversità di Catanzaro (Gazebo di Piazza dell’alloro)
Visite guidate al Parco internazionale delle sculture “MARCA OPEN”. Piccoli Ciceroni accompagnano i visitatori alla scoperta delle meraviglie artistiche del Parco della Biodiversità.  A cura degli studenti del Liceo Classico Galluppi di Catanzaro.
Ore 15:00 – 20:00 – Sezione “Le stanze verdi”
Parco della Biodiversità di Catanzaro (giardino all’italiana)
PARCO DELLA BIODIVERSITA’ MEDITERRANEA.
a) La stanza della salute
b) La stanza delle idee
c) Intrecci nella stanza
d) Biodiversità in scena
e) La stanza dei fermenti
Fruizione di giardini tematici finalizzati ad educare alla cultura ambientale e a rievocare l’identità dei territori, con annessi laboratori didattici e di formazione. A cura di: ARSAC, ITA “V. Emanuele II”, PARCO DELLA BIODIVERSITA’ MEDITERRANEA, NIDO DI SETA.
Ore 15:00 – 20:00 – Sezione “Photovoice”
Parco della Biodiversità di Catanzaro (Parco delle giovani idee e della legalità)
Mana ji e le Persephoni di Bova.
Installazione di Marina Ceravolo, Fotografie di Carlo Elia e Sergio Ferraro, allestimento di Luigi Briglia.
Gli scarazzi delle Serre
Fotografie di Luigi Briglia, allestimento di Marina Ceravolo e Luigi Briglia.
Esposizioni fotografiche sui temi del territorio, dell’ambiente e delle identità con immagini del patrimonio iconico calabrese e degli aspetti paesaggistici, naturali ed antropizzati della Calabria.
Ore 19:00 – Sezione “L’occhio del parco”
Parco della Biodiversità di Catanzaro (MUSMI Museo Storico Militare)
Rassegna cinematografica di film sulle tematiche ambientali per sensibilizzare il pubblico, attraverso lo strumento culturale “cinema” e dargli spunti di riflessione e informazione sull’importanza del bene “Ambiente”. A cura dell’associazione “Cineteca della Calabria” di Catanzaro.
Proiezione del film “Il sale della terra” di Wim Wenders, 2014. Documentario monumentale che traccia l’itinerario artistico e umano del fotografo brasiliano. Come l’irragionevolezza umana rischia di spegnere lo splendore del mondo. Il documentario diventa un oggetto intimo e cosmico insieme, una preghiera che dialoga con la natura.
Ore 20:00 – 22:00 – Sezione “Suoni del parco”
Parco della Biodiversità di Catanzaro (Spianata dell’Anfiteatro)
20:00  AIPS ARCHIVIO ITALIANO PAESAGGI SONORI (ATTILIO NOVELLINO E MATTEO UGGERI).
I suoni del Parco della biodiversità mediterranea sono “campionati” da AIPS ed utilizzati per realizzare una performance di sound art.
22:00  JAMES SENESE & NAPOLI CENTRALE in concerto

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com