Locale

Enzo Bruno incontra Felice Lentidoro e i coordinatori di Catanzaro, Lamezia e Soverato

Barberio, Gigliotti, Celia, Bruno, Lentidoro, Caruso, CorradoCATANZARO – Tutelare i diritti dei malati, dei consumatori, degli utenti e dei risparmiatori, attraverso reti capillari di centri di ascolto, consulenza e assistenza integrati; raccogliere e rendere pubblici i disagi e le sofferenze inutili subiti e valutare qualità e sicurezza dei servizi fondamentali. Il ruolo di “Cittadinanzattiva” è cresciuto negli anni conquistando uno spazio importante nell’interlocuzione con le istituzioni, soprattutto attraverso la partecipazione dei cittadini della vita pubblica alle politiche attive in settori come sanità, giustizia, istruzione, trasporti. E di questo prezioso contributo la Provincia di Catanzaro ha già avuto modo di beneficiare, ad esempio nel rapporto con la rete del coordinamento della scuola che, nei mesi scorsi, in un proficuo incontro, ha presentato al presidente dell’Ente intermedio, Enzo Bruno, un quadro dettagliato della situazione degli edifici scolastici (in particolare di Lamezia Terme), fornendo al settore edilizia scolastica uno strumento di supporto nella definizione di interventi e priorità. Nei giorni scorsi il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, ha incontrato il neo segretario regionale Felice Lentidoro, alla presenza del coordinatore dell’assemblea Soverato Tino Corrado, del coordinatore di Lamezia Terme Teresa Caruso, e del coordinatore di Catanzaro, Emilia Celia; presenti anche Saverina Gigliotti di Lamezia Terme e Tonino Barberio dello staff del presidente. Una occasione per focalizzare l’attenzione sulla necessità di un ulteriore potenziamento del rapporto fra istituzioni e cittadini, formalizzato anche nell’articolo 118 ultimo comma della Costituzione: i cittadini devono essere favoriti nell’autonomia di interazione rappresentata dall’iniziativa civica. Dopo una disamina sulle problematiche provinciali relative in particolare a sanità, trasporti e istruzione, il presidente Bruno, apprezzando lo sforzo costruttivo e programmatico nella mobilitazione attiva costruita da “Cittadinanzattiva” sul territorio, ha auspicato l’avvio di un produttivo percorso sinergico nella direzione di una ulteriore partecipazione finalizzata al sostegno delle attività dell’Ente intermedio in via di trasformazione.

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com