Primo Piano

Covid, morto un medico calabrese a Vercelli

La Calabria piange un altro suo conterraneo, morto a causa del coronavirus. Si tratta  di Franco Barillà, 62 anni e originario di Reggio Calabria. L’uomo era ricoverato da oltre un mese all’ospedale Sant’Andrea di Vercelli e lottava contro il virus che lo aveva colpito. Un lutto per la famiglia e i colleghi medici di famiglia.

 

Come riportato da infovercelli24, aveva lavorato alla guardia medica e come medico del carcere e ora era medico di famiglia in diversi centri del vercellese – da Arborio a Oldenico. Professionista apprezzato e benvoluto Barillà aveva prestato servizio anche nella casa di riposo di Caresanablot.

«Questo anno interminabile si porta via oggi un caro collega e amico – ha scritto in un post il cardiologo Sergio Macciò -. Di Franco Barillà ricordo i sorrisi, la grande disponibilità. Quel saluto sincero anche dopo notti dure in guardia medica. Quel caffè offerto spesso perché viveva con piacere il condividere con amici e colleghi quei momenti di pausa. Quelle telefonate per discutere un caso clinico che poi si finiva a parlare d’altro. Ciao Franco».

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com