Calcio

Un autogol salva il Catanzaro: 1-1 col Monopoli

MONOPOLI – CATANZARO 1-1

MONOPOLI (3-5-2): Satalino; Riggio, Giosa, Nicoletti; Lombardo (20’st Tazzer), Piccinni, Vassallo (42’st Currarino), Paolucci, Zambataro (42’st Mercadante); Soleri, Starita (29’st Bunino). In panchina: Taliento, Arna, Fusco, Antonacci, Samele, Guiebre. All.: Scienza

CATANZARO (3-4-1-2) : Di Gennaro; Riccardi (14’st Garufo), Fazio, Martinelli; Casoli, Verna, Corapi (14’st Evacuo), Contessa; Baldassin (23’st Risolo); Curiale, Di Piazza(1’st Di Massimo). In panchina: Mittica, Salines, Urso, Scognamillo, Pinna, Garufo. All.: Calabro

ARBITRO: Mele di Nola

NOTE: Ammoniti: Starita (M), Soleri (M), Riggio (M), Giosa (M), Martinelli (C), Casoli (C)

MARCATORI: 5’st Soleri (M), 45’st autogol di Piccinni (C)

MONOPOLI – La prima grande occasione ce l’ha il Catanzaro, dopo appena quattro minuti. Il corner di Corapi scende sulla testa di Di Piazza, che da pochi passi schiaccia fuori. Lo stesso Di Piazza alla mezz’ora prova a spedire in rete una bella sponda di petto di Curiale, ma il suo destro termina alto. Gli ospiti però non sembrano troppo ispirati e il Monopoli non soffre. Al ’33 Soleri ci prova dai venti metri, ma il suo tiro è lento e impreciso. L’attaccante scuola Roma però non demorde ed è lui a portare i gabbiani in vantaggio. Il gol è frutto di una bella combinazione di catena sulla destra, con mezzala ed esterno che con una triangolazione mandano in porta Soleri, che salta l’uomo e supera Di Gennaro. Pochi minuti dopo Di Massimo divora l’ennesimo gol della sua stagione, dopo un contropiede che lo porta a calciare libero nel cuore dell’area. Niente segnali buoni per i giallorossi, e al ’77 il Monopoli può addirittura chiuderla: l’arbitro infatti  concede un rigore per un tocco di mano dubbio – per usare un eufemismo – di Martinelli. Bunino, acquistato pochi giorni fa dal Teramo, non angola bene e Di Gennaro salva i suoi. Incoraggiato dallo scampato pericolo, il Catanzaro acciuffa il pari al ’90, ancora una volta con un episodio favorevole: sul cross da sinistra di Contessa Piccinni in maniera maldestra infila il suo portiere con un’incornata da centravanti. Il Monopoli aveva perso con tutte le big del campionato, aveva giusto pareggiato col Bari. Se il Catanzaro ambisce al miglior piazzamento play off possibile, non può permettersi di giocare partite così sotto tono.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com