Cronaca

Entra in casa di una studentessa e la molesta, arrestato

RENDE (CS) – Un venditore ambulante di nazionalità senegalese è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Rende per violenza sessuale e violazione di domicilio per avere molestato una studentessa dell’Università della Calabria. I fatti risalgono all’11 maggio scorso, quando la giovane, residente nel vibonese, si era presentata ai carabinieri raccontando che due giorni prima un uomo di colore aveva bussato alla porta del suo appartamento e poi, dopo averle impedito di chiudere la porta, l’aveva palpeggiata. La giovane aveva riferito anche di essere riuscita ad allontanarlo e di avere avvertito alcuni amici di quanto accaduto. La ragazza aveva anche detto di non avere chiamato subito le forze dell’ordine perché non aveva subito lesioni. Nei giorni successivi la ragazza ha riconosciuto il suo aggressore su facebook in quanto amico di una studentessa da lei conosciuta. L’uomo, O.S., di 40 anni, che i carabinieri già conoscevano avendolo identificato nel corso di normali controlli, è stato così segnalato alla Procura della Repubblica, dopo che anche la vittima lo aveva riconosciuto attraverso lo specchio unidirezionale tra tre stranieri. Gli stessi carabinieri di Rende, hanno arrestato O.S. in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip di Cosenza su richiesta della Procura.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top