Cronaca

‘ndrangheta, sequestrati beni a esponente clan Giampà

LAMEZIA TERME (CZ) – Beni per un valore di oltre 500 mila euro sono stati sequestrati dai finanzieri del Nucleo di polizia tributaria – Gico di Catanzaro, a Luciano Trovato, secondo gli inquirenti legato alla famiglia di ‘ndrangheta dei Giampà di Lamezia Terme. L’uomo, insieme ai suoi fratelli, è stato più volte coinvolto in operazioni di polizia contro la criminalità organizzata. Per una di queste indagini, operazione “Perseo”, la scorsa estate è stato condannato a 4 anni di reclusione. Il provvedimento patrimoniale è stato emesso dal Tribunale di Catanzaro su richiesta della Dda. I beni sequestrati comprendono quote di otto unità immobiliari a Lamezia Terme, quote societarie di un’azienda lametina di autocarrozzeria e commercio autovetture, e una parte di un’attività economica che gestisce un locale della movida lametina, già sottoposto a sequestro in ambito penale per una vicenda di interposizione fittizia di beni.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com