Nerd

[#SpecialeComics] Intervista a Willy Guasti aka Zoosparkle

Al Cosenza Comics and Games abbiamo incontrato un giovane youtuber appassionato di zoologia, stiamo parlando di Willy Guasti aka Zoosparkle!

Siamo riusciti a scoprire qualcosa in più sul suo canale e sulla sua passione per gli animali. Ecco il video della nostra intervista in esclusiva!

Chi è Zoosparkle?

Io! A parte gli scherzi, ho aperto un canale su youtube per esprimere me stesso, così che la gente possa conoscermi per chi sono e avere fiducia. E’ più bello iscriversi al canale di una persona e non a quella di un personaggio, poi magari quest’ultimo lo si diventa dopo. Io Willy sono uno studente di scienze naturali, vengo da Prato e ho 26 anni. Ho una passione da sempre per gli animali.

Come nasce questa tua passione per la zoologia?

L’ho sempre avuto, non penso esista un momento preciso che ha fatto iniziare tutto. Ma se devo trovare una causa scatenante, probabilmente ha il nome di Jurassic Park.

Raccontaci del tuo percorso come youtuber.

Ci sono finito quasi per caso. Ho avuto sempre l’abitudine di parlare e divulgare informazioni sugli animali, però l’idea di fare un canale youtube non l’avevo neanche presa in considerazione. Poi un amico youtuber mi ha spinto a provare ad aprire un canale tutto mio, circa tre anni fa, e nonostante sia un argomento di nicchia sta piacendo. Un successo insperato.

Mi parli del tuo rapporto con la fanbase? 

Nonostante la mia community non sia ancora molto vasta, ho cercato di divulgare contenuti che possano spingere a un certo tipo di rispetto per le cose di cui tratto, ben accolto dagli spettatori. Sto alimentando anche con la pagina facebook, che serve di supporto al canale youtube e funge da ritrovo per chi è interessato alle tematiche che tratto. Per ora sono abbastanza contento della risposta, la fanbase per quanto sia ancora piccola è formata da gente appassionata che hanno piacere nel fruire i miei contenuti, quindi non posso essere che contento.

Hai iniziato a fare alcuni eventi nei musei. Come ti senti nel vedere la tua passione trasformarsi in divulgazione effettiva?

Sin da piccolo andavo nei musei da fruitore ed era bellissimo visitarli con gli occhi di un bambino. Ora che invece posso creare degli eventi, con collaborazioni con il museo di scienze naturali di Prato, mi crea soddisfazioni e mi rende felice per ciò che sto facendo.

Che progetti hai in futuro?

Mi piacerebbe scrivere di più. Vedo che molte cose in Italia mancano, tante informazioni non sono facili da reperire o sono poco aggiornate. Mi piacerebbe fare una pubblicazione, con i dovuti studi dietro, per poter incentivare la divulgazione su vari argomenti. Naturalmente non un manuale, ma un qualcosa che possa spingere le persone a informarsi.

 

 

Intervista a cura di Miriam “My” Caruso
Video ed Editing a cura di Daniele “Ink” Ferullo
ph. Luca Pizzimenti

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com