In Evidenza

Gli amici a quattro zampe

Mostra Amatoriale Canina

Terminati i mesi estivi e ripresa la routine lavorativa la domenica viene vista, sempre di più, come il giorno dell’ozio da trascorrere sdraiati sul divano o davanti a quella scatola che trasmette immagini e notizie. Per abbattere questa sonnolenza cronica, che ogni domenica rende deserte le strade cosentine, si è deciso di organizzare una mattinata particolare con dei protagonisti altrettanto speciali.
Una mattinata all’insegna del divertimento per i nostri amici a quattro zampe che hanno partecipato alla Mostra Amatoriale Canina organizzata dall’Associazione Nazionale Libera Caccia con il patrocinio del Comune e della Provincia di Cosenza. Finalmente una giornata dedicata interamente all’amico dell’uomo che, molto spesso, si ritrova a vivere in piccoli appartamenti inadeguati alle proprie esigenze; questo accade soprattutto in città dove non tutti possiedono un giardino o spazi attrezzati per il proprio animale e questa mancanza “costringe” il proprio compagno ad adeguarsi ad uno stile di vita che non gli appartiene.
Giornate come queste dovrebbero dunque essere organizzate più spesso per dare ad ogni cane la possibilità di riappropriarsi della propria natura animale e, soprattutto, della propria libertà. Adulti e tanti bambini hanno affollato, questa mattina, il Parco Emilio Morrone insieme ai propri cagnolini scodinzolanti e felici di poter correre e rotolarsi liberamente sull’erba leggermente bagnata dalla brina. Anche la pioggia si è fatta da parte lasciando il posto ad un sole caldo che, accarezzando il folto manto degli amici a quattro zampe, ha permesso loro di giocare con altri cuccioli; tutti alla riscossa, ognuno a cercare il proprio compagno d’avventura e via ai baci “salivosi”, alle dolci carezze, alle lotte amichevoli. Aria di felicità ecco cosa si respirava questa mattina nel piccolo parco situato nel cuore pulsante della città; ogni genere di cane, di piccola o grande taglia dal pelo lungo oppure no, si è sentito libero di interagire e divertirsi con gli altri animali. Tanta complicità, musini dolci e sguardi furbetti tra i vari cagnolini come se fossero assorti in un profondo dialogo dai risvolti buffi.
Nessuna distinzione di razza o taglia, tutti i cani hanno potuto partecipare alla mostra perché oltre alle caratteristiche fisiche, alla bellezza del manto, al livello di addestramento sono stati valutati anche la simpatia, il portamento e la capacità dell’animale ad approcciarsi non solo con il proprio padrone ma anche con gli altri amici di zampa; trasformando, così, la manifestazione in un momento di condivisione, divertimento e spensieratezza.
Dunque lingue penzoloni, petto in fuori, orecchie e code drizzate per una domenica a quattro e più zampe.

Annabella Muraca

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com