Calcio

Il Brescia completa la rimonta nel recupero e batte il Cosenza al “Marulla”

Kastriot Dermaku (Cosenza - Brescia )

COSENZA – BRESCIA 2-3

COSENZA (4-3-3): Perina; Bittante 5,5 Capela 6 Dermaku 6 Legittimo 6; Bruccini 6 Palmiero 7 (30’ pt Mungo 6) Sciaudone 5; Embalo 6 (18’ st Garritano 5,5) Tutino 6 Baez 5,5 (34’ st Litteri sv). In panchina: Saracco, D’Orazio, Izco, Schetino, Maniero, Hristov. Allenatore: Braglia 6. 

BRESCIA (4-3-1-2): Alfonso 6; Sabelli 6,5 Gastaldello 6 Romagnoli 5 Semprini 6 (39’ st Mateju sv); Bisoli 6,5 Tonali 6 (41’ st Martinelli sv) Ndoj 6; Spalek 6 (19’ st Dall’Oglio 6); Donnarumma 6,5 Torregrossa 6,5. In panchina: Andrenacci, Lancini, Rodriguez, Cortesi, Viviani. Allenatore: Corini 6,5.

ARBITRO: Dionisi di L’Aquila 5,5.

MARCATORI: 18’ pt Romagnoli aut. (C), 27’ pt Embalo (C), 8’ st Spalek (B), 30’ st Donnarumma rig. (B), 49’ st Bisoli (B).

NOTE: spettatori 10810 di cui 207 ospiti. Al 10′ st allontanato dal terreno di gioco il direttore sportivo Stefano Trinchera (C). Al 36′ st espulso il tecnico Piero Braglia (C). Ammoniti: Legittimo, Tutino, Mungo (C), Tonali (B). Angoli: 3-4. Recupero: 3‘ pt, 5‘ st.

COSENZA – Sconfitta nel finale per i calabresi che si vedono rimontare dal Brescia. Bisoli, nel recupero, firma il 2-3 finale. Dopo il KO di Foggia, il Cosenza riceve in casa la prima della classe. I rossoblù si schierano con il 4-3-3: rientro dal primo minuto per Bittante ed Embalo. Il difensore si posiziona a sinistra mentre l’attaccante fa reparto con il compagno Baez sul versante opposto e Tutino come punta centrale. Il Brescia opta per il 4-3-1-2 mandando in avanti la coppia composta da Donnarumma e Torregrossa (foto Farina). 

Doppio vantaggio del Cosenza

Mirko Bruccini (Cosenza - Brescia)Primi minuti di studio da parte di entrambe le formazioni scese in campo al “Marulla”. Al 8’ conclusione dalla distanza per Tutino e risposta del portiere che manda la palla in angolo. Bisoli prova il taglio al centro ma Perina è lesto e anticipa Donnarumma. Subito dopo Torregrossa tenta il pallonetto sull’ottimo lancio di Tonali: palla fuori. Il Cosenza passa in vantaggio al minuto 18 con un tiro di Bruccini sul quale vi è la deviazione decisiva di Romagnoli.

Raddoppio dei calabresi al minuto 27 con una torsione perfetta di Embalo sul cross dalla sinistra di Legittimo. Dopo tre giri di lancette Palmiero è costretto a uscire: al suo posto entra Mungo. Lombardi in avanti con Donnarumma ma il tiro del centravanti viene deviato in corner. Spalek cerca la giocata di prima: Perina para centralmente. In pieno recupero Torregrossa sbaglia un tiro ravvicinato spedendo la palla sopra la traversa. 

Il Brescia la rimonta e vince la gara

Daniele Sciaudone (Cosenza - Brescia)Ritorno in campo senza sostituzioni. Il Brescia accorcia le distanze grazie alla marcatura di Spalek. Al 18’ Embalo lascia il campo per fare spazio a Garritano. L’autore della rete esce mentre Dall’Oglio entra per ritrovare il pari delle Rondinelle. Donnarumma segna ma l’arbitro ferma tutto per fallo commesso in area di rigore.

Il Brescia cerca in tutti i modi la via della rete. Al minuto 30 un calcio di punizione vede un calciatore del Cosenza che stende un avversario: rigore. Dal dischetto si fionda Donnarumma che non sbaglia. Braglia non ci sta e opta per il terzo cambio: entra Litteri ed esce Baez. Clamorosa l’occasione sbagliata da Garritano che si divora il nuovo vantaggio per i Lupi. Ed è proprio nel finale che il Brescia ci crede maggiormente e completa la rimonta con Bisoli: beffa per il Cosenza. 

Alessandro Artuso

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com