Calcio

Il Foggia batte il Cosenza grazie a un’autorete

Foggia - Cosenza

FOGGIA – COSENZA 1-0

FOGGIA (3-4-2-1): Leali 6; Billong 6,5 Martinelli 6 Ranieri 6; Zambelli 6,5 Agnelli 6,5 Greco 6 (25’ st Ngawa 6) Kragl 7; Galano 6,5 (16’ st Marcucci 6) Chiaretti 6,5 (35’ st Mazzeo sv); Iemmello 6,5. In panchina: Noppert, Loiacono, Deli, Cicerelli, Boldor, Ingrosso, Matarese. Allenatore: Padalino 6,5.

COSENZA (3-5-2): Perina 6; Capela 6 Dermaku 5,5 Legittimo 6; Baez 5 Mungo 5,5 (27’ st Bruccini 6) Palmiero 6 Garritano 5,5 (23’ st Sciaudone 6) D’Orazio 5,5; Maniero 5 (9’ st Litteri 5) Tutino 5,5. In panchina: Saracco, Litteri, Izco, Sueva, Misuri, Hristov, Bittante. Allenatore: Braglia 5,5. 

ARBITRO: Maggioni di Lecco 6.

MARCATORE: 21’ pt aut. Dermaku (F).

NOTE: spettatori 10mila di cui trecento ospiti circa. Espulso al 37’ st l’allenatore in seconda Occhiuzzi (C) per proteste. Ammoniti: Kragl, Agnelli, Leali (F), Legittimo, Baez (C). Angoli: 1-4. Recupero: 1‘ pt, 5‘ st. 

FOGGIA – Vince il Foggia che si aggiudica l’anticipo della Serie BKT contro il Cosenza (foto Facebook dei pugliesi). Decisiva l’autogol di Dermaku nella prima frazione di gioco. 

L’ultimo successo, ottenuto in casa contro il Carpi, evidenza una formazione che vuol raggiungere la salvezza matematica. Braglia inserisce Maniero dal primo minuto al fianco del compagno di reparto Tutino. Baez si posiziona come quinto di centrocampo a sinistra. Nel ruolo di mezzala Garritano e Mungo. Il Foggia, dal proprio canto, si schiera con il 3-4-2-1: Galano e Chiaretti dietro con Iemmello al centro.

Autorete di Dermaku, Foggia avanti

I padroni di casa iniziano ad attaccare sin da subito mentre gli ospiti scrutano l’avversario in ottica contropiede. Il Foggia tira al 9’ dopo un lancio di Galano e conseguente tiro di Iemmello sul quale, però, Perina si oppone. Clamorosa l’occasione sprecata da Mungo che sbaglia con il portiere praticamente fuori dai giochi. Il furetto ex Pistoiese ci prova nuovamente al minuto 14 ma la palla termina al lato. 

Dermaku si fa ingannare dalla traiettoria sugli sviluppi di un calcio piazzato di Kragl e, di fatto, spedisce la palla nella propria porta: vantaggio del Foggia. I calabresi tentano la reazione in avanti ma i satanelli chiudono i varchi. Il Cosenza non riesce a sfruttare un’azione nitida al 43’ in quanto Baez spedisce la palla alta. 

Resiste il Foggia e tre punti a casa

Nessun cambio da parte delle formazioni scese in campo allo “Zaccheria”. Al 7’ della ripresa Palmiero la mette al centro ma Maniero schiaccia in malo modo. Braglia decide di ravvivare l’attacco inserendo Litteri al posto di Maniero. Padalino opta, invece, per l’ingresso di Marcucci al posto di Galano. Il Cosenza prova lo scambio sulla sinistra ma il cross al centro di Baez non trova alcun compagno.

Subito dopo Garritano lascia il campo al posto di Sciaudone così come Mungo (al suo posto Bruccini). I rossoblù schiacciano gli avversari alla ricerca del pareggio ma negli ultimi metri c’è poco di concreto. Gli sforzi dei calabresi non sorridono a Capela che al 42’ calcia alta sopra la traversa. Dopo 5 minuti di recupero l’arbitro decreta la fine della contesa: il Foggia conquista la vittoria.  

Alessandro Artuso

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com