Calcio

Cosenza avanti con Rivière, pari del Venezia su penalty

Mirko Carretta (Cosenza - Venezia)

COSENZA – VENEZIA 1-1

COSENZA (3-5-2): Perina 6; Idda 5,5 Monaco 6 Legittimo 6,5; Baez 6 (38’ st Corsi sv) Sciaudone 6 Kanoutè 6 (21’ st Greco 6) Bruccini 6 D’Orazio 6,5; Carretta 6,5 Rivière 7 (23’ st Pierini 6). In panchina: Saracco, Capela, Bittante, Broh, Trovato, Kone, Machach, Greco. Allenatore: Braglia 6.

VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini; Fiordaliso 6 Modolo 6 Cremonesi 6 Felicioli 6 (29’ pt Ceccaroni 6); Zuculini 6 Vacca 6,5 (25’ st Capello 6) Modolo 6; Aramu 6,5 (43’ st Lollo sv); Bocalon 5,5 Montalto 6,5. In panchina: Bertinato, Casale, Suciu, Sensi, Caligara, Gavioli, Zigoni, Di Mariano, Lakicevic. Allenatore: Dionisi 6.

ARBITRO: Baroni di Firenze 6.

MARCATORI: 20’ pt Rivière (C), 34’ st rig. Montalto (V).

NOTE: spettatori 5.046 di cui una trentina di ospiti. Ammonti: Perina (C), Modolo, Montalto, Zuculini (V). Angoli: 3-4. Recupero: 2‘ pt, 5‘ st.

COSENZA – Finale ancora fatale per il Cosenza che si vede raggiunto da un rigore con la firma di Montalto. Appuntamento con la vittoria ancora rinviato. 

Gara importante per entrambe le formazioni in campo al “San Vito – Gigi Marulla”. Il Cosenza riparte dal consueto 3-5-2 con la conferma di D’Orazio come quinto di centrocampo: panchina per Corsi e Bittante dopo la sfida di Frosinone. In avanti spazio a Carretta e Rivière. Dall’altro lato, invece, Venezia con la difesa a quattro e volenterosi di attaccare gli spazi sfruttando il duo Bocalon-Montalto (foto Farina).

Cosenza avanti con Rivière 

Minuti iniziali di studio da parte delle squadre. Al minuto 8 il Cosenza tenta il colpo dopo l’errore di Vacca ma il cross di Baez viene intercettato da Lezzerini. Occasione al 10’ con Fiordilino in girata: palla alta sopra la traversa. Bruccini conquista la sfera al 15’ e la manda al centro ma un difensore anticipa Sciaudone. Il centrocampista rossoblù, sull’azione successiva, fa fuori due avversari trovando il muro arancioneroverde. Al minuto 20 cross al centro di Carretta e imbeccata vincente di Rivière. 

Felicioli si fa male e Dionisi fa entrare al suo posto Cosenza ancora pericoloso mediante il tentativo di Sciaudone in bello stile con la sfera terminata a lato. Fiordilino prova il pallonetto sulla sinistra ma Perina è attento e blocca la palla. Triangolazione di Rivière e Carretta con quest’ultimo che impegna Lezzerini. Dopo due minuti termina il primo tempo. 

Montalto fa 1-1 su rigore 

Si riparte senza alcun cambio. Apertura di Baez e pallonetto di Rivière che scheggia la parte alta della traversa al 4’ della ripresa. D’Orazio porta la sfera in area con conseguente colpo di testa di Carretta alta di poco: continua ad attaccare il Cosenza. Veneti volenterosi di riaprire il match e partita che si accende con Montalto: trema la difesa di casa. L’azione seguente vede i calabresi vicino al raddoppio grazie a un tiro-cross di Sciaudone. 

Al 20’ Carretta di testa fa traballare la difesa ligure. Subito dopo Kanoutè lascia spazio a Greco. Dionisi passa al 4-3-3 con l’ingresso di Capello mentre Braglia inserisce forze fresche con Pierini al posto di Rivière. Baez sbaglia una buona occasione al 30’ mandando la palla ampiamente fuori. Aramu va giù per fallo di Idda e l’arbitro indica il dischetto: Montalto fa centro. Il Cosenza tenta di gestire le forze con l’aiuto di Corsi in campo. Intanto sono cinque i minuti di recupero. Perina spedisce la conclusione di Modolo in angolo. Momenti concitati nel finale ma la gara termina 1-1. 

Alessandro Artuso 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com