Calcio

Arriva il primo successo del Cosenza in casa: battuta la Cremonese

Cosenza - Cremonese

COSENZA – CREMONESE 2-0

COSENZA (4-3-3): Perina 7;

Bittante 7 Capela 6,5 Idda 6,5 Legittimo 7; Bruccini 6,5 Kanouté 6,5 Sciaudone 7; Carretta 6,5 (26’ st Machach 6) Rivière 6,5 Baez 7 (43’ st Monaco sv). In panchina: Quintiero, Saracco, Corsi, Broh, Pierini, Litteri, D’Orazio, Greco, Trovato. Allenatore: Braglia 7.

CREMONESE (4-3-1-2): Ravaglia 6; Bianchetti 5,5 Caracciolo 5 Terranova 5 Migliore 6; Valzania 6 Castagnetti 5,5 (27’ st Gustafson 6) Arini 5,5 (7’ st Ceravolo 6); Soddimo 5,5; Ciofani 5,5 Palombi 5,5 (32’ st Mogos sv). In panchina: Agazzi, Volpe, Claiton, Boultam, Deli, Ravanelli, Zortea, Kingsley, Renzetti. Allenatore: Baroni 5,5.

ARBITRO: Di Martino di Teramo 6.

MARCATORI: 3′ pt Sciaudone (C), 11′ pt Rivière (C).

NOTE: spettatori 4.283 di cui 14 ospiti. Ammoniti: Kanouté, Bruccini, Perina (CO), Castagnetti, Caracciolo (CR). Angoli: 5-4. Recupero: 1′ pt, 4‘ st.

COSENZA – La gara del “San Vito – Gigi Marulla” ha visto una grande formazione rossoblù giocare ad alta intensità contro la Cremonese e vince senza particolari problemi (foto sito ufficiale). Il Cosenza gioca con il 4-3-3 mentre gli ospiti propongono il 4-3-1-2 con Soddimo trequartista dietro il duo Ciofani-Palombi. Arriva il successo tanto sperato dal pubblico di casa in seguito alla sconfitta subita a Chiavari contro l’Entella

Cosenza di forza, Cremonese sotto di due reti 

Sciaudone apre subito le danze riuscendo a segnare al 3’. Il centrocampista rossoblù fa centro grazie a un colpo di testa che supera il portiere Ravaglia. La reazione dei lombardi non c’è e i calabresi fanno 2-0 al minuto 11. Rivière fa gioire il pubblico di casa mandando in rete una palla calciata da Kanoutè verso la porta avversariae successivamente respinta dall’estremo difensore. 

Il gruppo di Piero Braglia continua a inanellare gioco e belle trame. C’è spazio anche per un tiro di Legittimo al 37’: palla fuori rispetto allo specchio della porta. Trema ancora una volta la difesa di Ravaglia con una conclusione ravvicinata di Rivière sulla quale l’ex rossoblù evita il tris dei calabresi. Dopo un minuto di recupero le squadre si recano negli spogliatoi. 

Palo dei lombardi, controllo dei rossoblù

Nessun cambio per le squadre.Baez si divora l’occasione del 3-0 con un tiro ravvicinato che termina alta sopra la traversa. Al minuto 6 imbeccata di Arini che di testa colpisce il palo su cross di Migliore. Subito dopo esce Arini ed entra Caracciolo: Cremonese in avanti con un 4-2-3-1. Carretta inserisce una palla al centro per Rivière ma il calciatore francese non arriva all’impatto per una questione di centimetri. Da un lato entra Machach mentre Gustafson fa il proprio ingresso per dare maggiore geometria alle sortite offensive della Cremonese.

Al minuto 29 apertura al centro di Baez che vede Kanoutè il quale, però, sbaglia del tutto la conclusione. Baroni tenta l’ultima carta Mogos. I grigiorossi non sono in giornata e lo si vede dalla punizione di Soddimo che termina fuori di molto. Machach si divora una rete praticamente a tu per tu dopo l’assist del compagno Baez. Conclusione rocambolesca di Valzania e colpo di testa di Soddimo, entrambi parati da Perina. Braglia si copre e inserisce Monaco passando al 5-3-2. Dopo quattro minuti di recupero giunge il primo sigillo in casa da parte dei calabresi. 

Alessandro Artuso

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com