Attualità

Vaccinazioni, Francesco Adamo: «A Rende perché non utilizzare il palazzetto dello sport?»

Palazzetto dello sport - Rende

RENDE (CS) – «Con qualche ritardo e inefficienza, la campagna vaccinale è di fatto iniziata. Aspettando le “ primule”, oltre alle carenze riguardo l’approvvigionamento dei vaccini, una esigenza reale e contingente è senz’altro quella della disponibilità di spazi adeguati. Gli enti locali hanno messo a disposizione, nei limiti delle disponibilità, locali e strutture a volte inidonee. A Rende esiste una struttura di cui ogni fine mese, da più mesi, ne viene annunciata l’inaugurazione, certamente rispondente a tutte le esigenze del caso: il palazzetto dello sport». È la proposta dell’ex segretario locale del Pd, Francesco Adamo: 

«La capacità di tale struttura – spiega Adamo – risponderebbe alla necessità di spazi per ospitare grandi numeri di utenti. Le attese sarebbero minori e meno problematiche. La presenza di un ampio parcheggio e la posizione strategica potrebbe permettere un facile accesso anche dal circondario. Potrebbe, altresì, rispondere alle esigenze dei medici di base, con la creazione di box per la vaccinazione, una migliore gestione del check in e del check out dei pazienti e un controllo più efficiente dei flussi .Una centralizzazione maggiore dell’approvvigionamento, con conseguente migliore monitoraggio delle somministrazioni. Quale esordio migliore per una struttura pubblica, essere messa al servizio della comunità in un momento così difficile?». Quindi la proposta di Adamo: «Aspettando fiduciosi la fine di un mese e la conseguente inaugurazione, mi auguro che ciò sia preso in considerazione. Questo non eviterà il sicuro ed efficiente affidamento a un privato, certamente in tempi migliori».

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com