Cronaca

Atto intimidatorio ai danni dell’azienda “Federico”. Sgomento tra i membri della Fit Cisl

cdcvvfcz7LAMEZIA TERME(CZ)-L’atto intimidatorio, con l’incendio di quattordici autobus, compiuto ai danni dell’azienda di trasporto pubblico locale Federico SpA, bersaglio di azioni criminali, non può che suscitare sgomento e preoccupazione. In un settore come quello del Trasporto pubblico locale che di problemi ne ha già tanti, simili atti rischiano di mettere in ginocchio, non solo le aziende che vi operano e che quotidianamente, nonostante le criticità finanziarie, garantiscono un prezioso servizio all’utenza calabrese ma anche, posti di lavoro e il sano vivere civile delle nostre intere comunità. Un’azione che si ripercuote sulla serenità dei proprietari, dei circa duecento lavoratori e dell’intero territorio in cui la storica azienda opera.Nell’esprimere tutta la vicinanza e solidarietà ai datori del lavoro e ai dipendenti si confida nel laborioso e delicato lavoro della magistratura e delle forze dell’ordineaffinché si possano assicurare i responsabili alla giustizia convinti altresì che tal escalation di violenza non impedirà, a un’azienda solida, moderna ed efficiente come la Federico SpA, di continuare ad operare in un comparto strategico che assicura il diritto alla mobilità dei cittadini calabresi.

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com