Locale

Elezioni provinciali, la coordinatrice del PD di Rovito scrive a Guglielmelli

PD

PDROVITO (CS) – Resa nota la candidatura di Franco Iacucci al Presedente della Provincia di Cosenza, la coordinatrice del circolo del PD di Rovito Rosita Dinapoli, ha indirizzato una lettera al segretario del PD Luigi Guglielmelli.

«Carissimo segretario,  abbiamo appreso dai giornali e attraverso i social network che il candidato del Partito Democratico alla Presidenza della Provincia di Cosenza, sarà Franco Iacucci.  Una scelta a cui guardiamo con favore, sia per la conoscenza che ha dell’ente, sia per le sue qualità umane, politiche ed amministrative dimostrate da Sindaco ed amministratore di Aiello Calabro sia, infine, per la sua  lunga militanza e per il suo forte attaccamento al nostro partito. Nulla quaestio,  quindi, sulla scelta del nostro candidato alla Presidenza della Provincia di Cosenza.  Ciò che lascia fortemente perplessi è, invece, l’assenza totale di coinvolgimento da parte dei circoli del PD nell’individuazione dei criteri di scelta dei candidati al Consiglio provinciale.  È vero che a votare non saranno più i cittadini ma solo consiglieri e sindaci, ma con i cittadini abbiamo il dovere di dialogare costantemente e di ascoltare con attenzione ed umiltà le loro proposte e le loro richieste.  I circoli, quindi, dovrebbero essere il primo strumento per mantenere in vita un dialogo costante tra il Partito ed il territorio, ciò anche al fine di individuare candidati che siano veramente ed autenticamente interpreti ed espressione dello stesso.  Mi auguro, pertanto, che i giorni che ancora ci separano dalla data della presentazione ufficiale delle liste, servano per recuperare questo passaggio fondamentale alla democrazia interna del partito,per creare intorno alla consultazione un clima di coinvolgimento e partecipazione di iscritti e simpatizzanti e per favorire e consolidare il giusto rapporto che deve esserci sempre e, soprattutto in momenti elettorali, tra il Partito ed i cittadini».

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top