In Evidenza

GAS in piazza

COSENZA – Torna l’appuntamento con i Gruppi d’Acquisto Solidale. In piazza XI settembre si ripropone la giornata dedicata alla spesa sostenibile, per i consumatori e per i produttori.

Un momento di scambio tra domanda e offerta che si concretizza nell’incontro. Persone che si ritrovano per condividere prodotti, ma soprattutto saperi, esperienze, competenze, idee.

Un mercato plurale e variegato che copre principalmente il settore alimentare ma che si arricchisce anche della presenza di diversi artigiani. Dalla verdura – rigorosamente di stagione – ai legumi, dalla frutta al pane, dai saponi agli oggetti per la casa realizzati con materiale riciclato.

Un’esplosione di colori e odori che invita alla prova e stuzzica la curiosità dei passanti. Un’occasione per scoprire ed imparare cose nuove o anche riscoprire ciò che la frenesia moderna e la globalizzazione stanno pian piano lasciando scomparire.

Una forma innovativa di vivere la piazza che le restituisce lo status di agorà e di centro della vita sociale e culturale della città: non più solo luogo di passeggio distratto, ma uno spazio che torni ad essere vivibile e vissuto da tutti. Incubatrice di socializzazione e di riflessioni.

In questo sabato che precede un importante appuntamento democratico come quello delle elezioni, la spesa diventa emblema e fulcro di una reale partecipazione, perché frutto di una ritrovata consapevolezza. Ciascuno diventa importante nella quotidianità delle proprie azioni, diventa responsabile in prima persona, senza deleghe. L’acquisto tramite GAS significa qualità, salvaguardia dei territori, rispetto per la natura, incentivi al lavoro onesto, prezzo trasparente, eticità, attenzione ai più deboli. L’idea della sostenibilità dunque che si declina da un punto di vista economico, ma non solo. Tanti aspetti diversi – spesso trascurati dalle agende politiche – che si possono racchiudere in un semplice gesto. Una scelta che viene maturata come nuova possibilità di intendere il consumo.

L’evento di oggi si inserisce in un percorso più ampio, di continuità con il primo esperimento del 26 gennaio, ma costituisce anche un volano ideale per il lancio della campagna “Fera ara ‘mmersa”, la tradizionale manifestazione di accoglienza dei migranti durante la Fiera di San Giuseppe, che si terrà dal 16 al 19 marzo prossimi presso le ex officine delle Ferrovie della Calabria tra viale Mancini e via Popilia.

 

Mariacristiana Guglielmelli

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com