2^ e 3^ Categoria

SECONDA CATEGORIA/ Debutto amaro per la Ludos Vecchia Miniera

1004092_1379282905630621_1180116871_nBOVESE-LUDOS VECCHIA MINIERA 3-0

 Marcatori: 34′, 55′ e 85′ Petronio

BOVESE: Malara, Acquaviva, Marino, Scordo, Tuscanu, Cuppari L., Petronio, Cuppari G., Modafferi, Iiriti, Orlando. A disposizione: Larizza, Criseo, Patea, Stelitano, Neri, Guglielmini, Vadalà. allenatore: Paone

LUDOS VECCHIA MINIERA: Sarica, Morabito, D’Amico, Romeo, Famà, Luvarà, Suraci, Ripepi, Grillo, Canale, Felini. A disposizione: Battaglia, Marco D’Amico, Carnà, Marino, Marra, Demetrio Barreca, Marco Barreca. Allenatore: Malavenda.

Arbitro: Calabrò di Reggio Calabria.

Nell’esordio in seconda categoria tre disattenzioni della difesa condannano la Ludos Vecchia Miniera alla prima sconfitta. Giornata serena con raffiche di vento e terreno di gioco in discrete condizioni. Pubblico delle grandi occasioni per sostenere i  vincitori dello scorso campionato di terza con un centin20151011_153455aio di sostenitori locali e una quindicina di supporters giunti da Arangea. Mister Malavenda, a causa delle varie vicissitudini, si schiera con un 4-3-3 con una difesa a quattro, un centrocampo muscolare ed  in avanti Canale supportato da Grillo e Romeo. Pronti e via e subito i padroni di casa vicini alla rete, il tiro di Petronio viene deviato da D’amico e scheggia la traversa. Al 20′ è Canale che tenta un tiro dalla distanza ma è facile preda di Malara. Al 28′ se ne va in posizione dubbia Modafferi il cui tiro viene respinto bene da Sarica. La partita è equilibrata e combattuta pallone su pallone, ma al 34′ l’azione che cambia il match Orlando svirgola la palla che diventa un assist per Petronio che stoppa di destro e fulmina Sarica con un sinistro preciso a fin di palo. Al 41′ ancora i padroni di casa con Modafferi a divorarsi un gol all’interno dell’area piccola. Prima della fine esce D’amico Domenico, già ammonito, al suo posto altro D’amico Marco. Nella ripresa ti aspetti una Ludos più battagliera ma al 55′ ingenuità della retroguardia nero arancio e l’esperto Petronio ne approfitta trafiggendo per la seconda volta Sarica. E’ il gol che chiude il match perche la Ludos non ha la forza per reagire. al 71′ uno due Marra-Canale con quest’ultimo che va alla conclusione che però finisce alta. al 75′ punizione dal limite dello stesso Marra ma il pallone va alto sopra la traversa. Al 76′ Criseo si invola sulla fascia e mette una bella palla per Petronio che spara alto. al 80′ contropiede di Criseo che serve nell’area piccola Vadalà che incredibilmente manda alto da due passi. Al 85′ sugli sviluppi di un angolo Ripepi e Luvarà si scontrano ostacolan20151011_162730dosi a vicenda e permettendo a Petronio di fare la propria tripletta personale. I cinque minuti di recupoero servono solo per saggiare i riflessi di Sarica su Criseo. Successo meritato per i padroni di casa che hanno legittimato con tante azioni offensive non concretizzate per sfortuna ed un pò di imprecisione. Sconfitta forse troppo pesante, per gli ospiti, i neroarancio giocano solo un tempo e si consegnano ai padroni di casa regalando tre reti al loro bomber che non ne ha bisogno. Prossimo incontro domenica 18 ottobre alle 15:30 a Croce Valanidi contro una diretta concorrente la Campese.

thumbs-up-and-down-buttons-vector1

Marra: entra a partita ormai compromessa ma illumina un centrocampo fino a quel momento opaco

thumbs-up-and-down-buttons-vector1 - Copia

 

Luvarà: paga colpe non sue ed è vittima delle topiche di giornata.

 

migliore_in_campoPETRONIO (Bovese) si conferma bomber di categoria superiore regalando i primi tre punti alla sua squadra e portandosi a casa il pallone del match

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com