Calcio

Reggio Calabria di rigore supera la Vibonese

REGGIO logoCALABRIA-VIBONESE  1-0

Reggio Calabria (4-3-3): Licastro; Maesano, Mautone, De Bode, Carrozza; Roselli, Corso, Lavrendi (41′ Riva); De Marco (dal 11′ st Bramucci), Zampaglione, Arena (dal 33′ st D’Angelo). a disp.: Ventrella, D’Angelo, Dentice, Mangiola, Riva, Condomitti, D’Ambrosio, Russo. Allenatore: Cozza.

Vibonese (4-4-2): Parisi; Lavilla, Bertini, Castaldo, Paviglianiti (30′ st Garat); , Da Dalt, Cosenza (28′ st Puntoriere), Cuomo, Scapellato ( dal 13′ st De Mitri); Saraniti, Allegretti. A disp.: De Mitri, Puntoriere, Ruscio, Garat, Calabrese, Buda, Vallone, Gaetano, Ferrario. Allenatore: Di Maria.

Arbitro: Vitulano di Livorno

Assistenti: Paone di Ercolano e Sciammarella di Paola.

Marcatore: 59′Arena (rig)

Ammoniti: 16′Cosenza (V), 18’ Mautone (R),  58′ Cuomo (V), 70′ Castaldo (V), 71′ Zampaglione (R), 77′ De Bode (R), 88′Da Dalt (V)

Espulsi: 58′Parisi (V),  90′Zampaglione (R)

Mister Cozza rispolvera il 4-3-3 con un vertice offensivo composto da Zampaglione, Arena e De Marco. Tra i pali Licastro sostituisce Ventrella. Mister Di Maria risponde con un 4-4-2 in avanti  Allegretti e Scapellato. Per la prima volta ad arbitrare la gara del Granillo una donna, la signora Vitulano di Livorno. Il primo tempo vede una certa supremazia dei padroni di casa, ma nel complesso il risultato è giusto, sebbene al 20′ Zampaglione, si lascia ipnotizzare dal portiere Parisi a pochi metri dalla porta. Nella ripresa la svolta al match arriva al minuto 56 quando Bramucci si conquista il rigore e l’espulsione del portiere ospite. Nulla può De Mitri appena entrato sul tiro perfetto di Arena. Il vantaggio e la superiorità numerica mettono in discesa la partita per Reggio Calabria. Un colpo di testa di Castaldo finito sull’esterno della rete è l’unico vero pericolo corso da Licastro. Nel finale espulso, per doppia ammonizione, Zampaglione. Grazie a questo successo gli amaranto salgono a quota 10 in classifica, per la Vibonese è la terza sconfitta stagionale.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com