8@30 in piazza

Napoli su scandalo consiglieri regionali Calabria: “necessaria legge anticorruzione”

REGGIO CALABRIA –  ”E’ davvero umiliante, peraltro in un momento di grave crisi quale quello attraversato dal nostro Paese, apprendere che per il Consiglio regionale calabrese oltre 500 mila euro di rimborsi risultano privi di giustificativo e che tra le spese sostenute e giustificate per un altro milione di euro si riscontrano biglietti ‘gratta e vinci’, tasse sui rifiuti, scontrini per singoli caffè e molto altro ancora”. Questo il commento della presidente dell’Associazione ”Risveglio Ideale”, ed ex parlamentare, Angela Napoli a seguito della notizia delle indagini per accusa di peculato mossa a dieci consiglieri della Regione Calabria che avrebbero percepito in maniera illecita rimborsi spese per gli anni 2010 -12. Tra le spese rimborsate rientrerebbero, tra le altre cose, acquisti di biglietti “Gratta e vinci”, viaggi, detersivi e spettacoli di lap dance.
E’ necessario, continua la Napoli, che in una ”una nuova legge sull’anticorruzione venga prevista l’avocazione allo Stato dei profitti politici illegittimi, già da me proposta a suo tempo in Parlamento. Cosi’ come giustamente viene attivata la prevenzione nei confronti dei patrimoni illeciti dei mafiosi, considero necessaria analoga attività nei confronti di tutti quei politici che hanno impinguato illecitamente i loro patrimoni con i soldi pubblici”.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com